Il Feng Shui e una casa a tutta tinta

Un appartamento a tutta tinta per gli amanti del colore. Ho trasformato questo living in un ambiente caldo e luminoso con sfumature di colore per una coppia: lui molto creativo, lei donna yang un po’ austera e determinata, dissociata da tuttò ciò che si identifica con la creatività.

Sono designer d’interni Feng Shui, ma la mia esperienza professionale nasce molto prima come illustratrice ed esperta del colore. Ho pensato di portare armonia ed equilibrio attraverso il colore. Vorrei che rappresentasse il protagonista di questo “incontro”.
Varchiamo la soglia di questo appartamento. Il vano d’ingresso e il salotto, pavimentati a piastrelle bianche, sono il preludio di una casa fredda e anonima. Sostituiamo con un bel parquet, con orditura diagonale per dare movimento all’ambiente e restituire gioia, colore e calore. Inoltre la direzione Est, legata all’Energia Legno, richiede proprio questo Elemento. L’ingresso e il salotto sono in parte da neutralizzare, il Legno potrebbe rappresentare Elemento congeniale per controllare la Terra negativa.
“Mescoliamo” il pavimento alle pareti. La tinta che ho scelto è un giallino delicato.

Il Giallo è associato all’Elemento Terra. È il colore della mente, della sapienza, dell’intelletto. È il colore della trascendenza, segno di trionfo. Gioviale, intelligente, gaio e simbolo di entusiasmo. Ho utilizzato la spugnatura per ammorbidire e per dare tono e movimento all’ambiente, trattandosi del salotto, luogo yang. Ricordate che generalmente non tutte le pareti vanno dipinte, ma sarebbe meglio pitturare le due contigue ed opposte all’entrata.
Il giallo farà anche da sfondo a un divano angolare di colore rosso o arancione. Questi colori hanno un legame con l’Elemento Fuoco. Sono i colori associati alle forti emozioni, soprattutto il rosso che attira il nostro sguardo e gli oggetti risultano più vicini e più grandi di quanto non siano nella realtà. È brutale, esaltante e dinamico. Proprio per le sue proprietà “forti” si consiglia di moderare l’uso di questo colore in casa, in quanto potrebbero influire in modo negativo su chi vi abita.

Divano consigliato per questo contesto: Maxim, divano con penisola “arredamentidiotti”
Il colore è vita, è energia e ci dà la possibilità di comunicare anche la nostra interiorità, permettendoci, allo stesso tempo, di identificarci; ogni colore possiede infatti un carattere psicologico particolare.
I colori vibrano e si riflettono anche in conformità all’intensità della luce che li investe.

La camera da letto, luogo di riposo, va curata particolarmente anche per conciliare il sonno. I colori aiutano a donare serenità; tantè che sono utilizzati anche in cromoterapia come cura terapeutica. Per la camera da letto ed il bagno, ho optato per il total green, un verde salvia spugnato. Il Verde è legato all’energia dell’Elemento Legno. È il colore della flora, della rinascita primaverile e quindi della vita stessa. Il tono più riposante per l’occhio perchè il cristallino focalizza la luce verde quasi correttamente sulla retina.
La camera si rivela particolarmente problematica e richiede proprio l’Elemento Legno, pertanto, oltre alle pareti e ai tessuti in tinta, ho consigliato un bel vaso di vetro con 4 bambù per neutralizzare la zona.

In cucina ho scelto un giallino, che si sposa con il color legno della cucina e con i parametri di valutazione dei metodi Feng Shui.
Inoltre, per dividere in modo elegante ed osare con un tocco di moda, nella zona giorno ho fatto posizionare una parete scorrevole divisoria in cristallo, un dettaglio prezioso dal punto di vista decorativo. Parete creata da un’artista, che attraverso una reazione chimica crea effetti dai colori e dalle forme sublimi. Un passaggio dalla cucina al salotto che crea uno stupendo effetto scenografico. Il cristallo nel Feng Shui è considerato elemento Fuoco, quindi si rivela un’ottima soluzione in questo ambiente.

La cameretta richiede gli elementi Metallo ed Acqua, che neutralizzeranno la Terra negativa.
Il Grigio si lega all’energia Metallo. Il suo significato è legato alla severità, alla laboriosità e all’austerità.
Il Blu si associa all’Elemento Acqua. È il colore della profondità, della calma, rapportato alla vita spirituale interiore. Nel caso delle pareti, sono banditi i colori scuri, per una cameretta scelgo un azzurro delicato, spugnato, che darà tono e leggerezza alla stanza. Aggiungo forme irregolari, morbide e sinuose per rappresentare l’Elemento.

Se volete rendere il vostro living accogliente, armonioso, i colori dovranno essere scelti con criterio e, soprattutto, dopo avere preso in esame alcuni parametri di valutazione.
Prima di procedere con la scelta di una tinta, è importante ricevere una consulenza nella propria abitazione, ovvero prendere in considerazione il proprio elemento personale (Ming Gua) e di conseguenza il vostro colore di appartenenza, ed inoltre applicare i metodi di analisi dell’orientamento, l’anno di costruzione dell’abitazione e la funzione che avrà ogni ambiente. Infine, non bisogna trascurare la vostra sensibilità e le vostre tendenze estetiche. Considerare questi principi vi permetterà di scegliere i colori corretti ed instaurare con la vostra casa un perfetto legame di sintonia. Il Feng Shui vi aiuterà a creare l’affinità che state cercando.

Vi ricordo il prossimo incontro con il corso base Feng Shui: 14 aprile 2012 a Varese.
Una conferenza verrà tenuta a Riccione il 21 aprile.
Un cordiale saluto e ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato al corso del 26 febbraio!

Per qualsiasi informazione: blu.design@alcie.it
Salute e benessere a tutti!

Cristina

Un pensiero su “Il Feng Shui e una casa a tutta tinta